Blefaroplastica

La chirurgia delle palpebre ha lo scopo di eliminare gli eccessi cutanei e la presenza delle borse (eccessi di grasso) che si presentano nel tempo a carico delle palpebre superiori ed inferiori conferendo allo sguardo un aspetto stanco e triste. La blefaroplastica conferisce allo sguardo una ritrovata luminosità e freschezza. Le cicatrici vengono nascoste nelle pieghe naturali delle palpebre. Spesso è possibile associare altre procedure chirurgiche come lifting del viso o Laser CO2 per eliminare le rughe più fini e migliorare la texture.
L’intervento dura circa un’ora ed è eseguito in anestesia locale o sedazione; dopo la procedura Lei potrà tornare a casa in tutta tranquillità. Le normali attività possono essere riprese dopo circa 10 giorni, mentre l’attività sportiva dopo circa 20 giorni.

Rinoplastica

La rinoplastica è la procedura chirurgica che ha come obiettivo quello di rimodellare il naso nelle sue varie componenti (ossee e cartilaginee), in modo tale da rendere il naso più armonioso e proporzionato nel contesto del viso. Nel caso di difficoltà inspiratorie, dovute a deviazione del setto, ipertrofia dei turbinati o altro, correggeremo con lo stesso intervento il problema in modo da restituirLe una migliore funzione inalatoria. L’intervento può essere eseguito con tecnica “chiusa” dove le cicatrici vengono effettuate all’interno delle narici, o con la tecnica “aperta” che prevede una piccola incisione alla base del naso che generalmente risulta poco visibile.
Valuteremo insieme quale tra le diverse opzioni chirurgiche sia la più adatta a te. L’intervento dura 1-2 ore ed è eseguito in anestesia generale o sedazione profonda e prevede generalmente una notte di permanenza in clinica. Sarà necessario, in alcuni casi, posizionare i tamponi nasali che verranno rimossi dopo 2-4 giorni ed una medicazione rigida (gessetto) per 7-10 giorni per consentire una corretta guarigione. Le normali attività possono essere riprese dopo circa 10 giorni, mentre l’attività sportiva dopo 45 giorni.

Lifting del viso

Tale procedura chirurgica ha lo scopo di ottenere un ringiovanimento del volto, andando a riposizionare le strutture anatomiche superficiali e profonde, e di rimuovere la pelle in eccesso senza alterarne però la fisionomia. Col tempo, infatti, i segni dell’età, della gravità, dell’esposizione al sole e dello stress della vita quotidiana si manifestano con caduta dei tessuti, rughe profonde e solchi.
Le tecniche chirurgiche disponibili sono molteplici e variano in relazione al singolo caso: in alcuni casi è sufficiente intervenire solo su alcune aree del viso, in altri è necessaria un’azione su tutto il viso e sul collo.
Valuteremo insieme quale tra le diverse opzioni chirurgiche sia la più adatta a te.
L’intervento dura tra le due e le cinque ore, è eseguito in anestesia generale o sedazione profonda e prevede generalmente una notte di permanenza in clinica. Le normali attività possono essere riprese dopo circa 10 giorni.

Otoplastica

L’otoplastica mira a correggere le orecchie prominenti, conosciute comunemente come “orecchie a sventola”, solitamente causate da un alterato sviluppo della struttura cartilaginea.
L’obiettivo dell’intervento è quello di ricreare un’armonia nella forma dell’orecchio stesso e di renderlo più vicino al cranio evitando che sporga eccessivamente. Si effettua un’incisione posteriormente in modo tale che la cicatrice rimanga nascosta. La procedura può essere effettuata sia negli adulti che nei bambini. Per quest’ultimi, però, tale intervento può essere eseguito solo a partire dal settimo anno di vita, in modo che vi sia un completo sviluppo delle cartilagini.
L’intervento dura 1-2 ore ed è eseguito in anestesia locale o sedazione, dopo la procedura Lei potrà tornare a casa in tutta tranquillità. Le normali attività possono essere riprese dopo circa 10 giorni, mentre l’attività sportiva dopo circa un mese.

Lipofilling

Il lipofiling è la procedura chirurgica che utilizza il grasso corporeo: il tessuto adiposo prelevato da una regione donatrice (solitamente cosce, fianchi o addome), opportunamente trattato, viene reiniettato nel viso o nella mammella. Oltre ad essere un ottimo volumizzante, possiede un’importante potenzialità, legata a fattori di crescita, e cellule staminali che migliorano la qualità delle aree trattate. Può essere così usato per aumentare le dimensioni del seno (evitando l’impianto di protesi) o per “riempire” le rughe del viso e conferire al viso stesso un aspetto globale più giovane, luminoso e vitale.
L’intervento dura 1-2 ore ed è eseguito in anestesia locale o sedazione; dopo la procedura Lei potrà tornare a casa in tutta tranquillità.
Le normali attività possono essere riprese dopo circa 6-7 giorni.

Trapianto di capelli

Tale intervento mira a ridistribuire i bulbi piliferi per infoltire le aree del cuoio capelluto affette da calvizie, prelevandoli dalle zone non colpite. L’alopecia androgenetica, la principale causa di calvizie correlata all’azione di alcuni ormoni, risparmia generalmente la regione nucale, rendendola così un’area da cui possono essere prelevati i bulbi per essere impiantati in altre zone. La tecnica utilizzata è la tecnica F.U.E. (estrazione di Unità Follicolare) che prevede il prelievo dei follicoli ad uno ad uno dalla regione nucale e il re-impianto con un unico strumento nella regione deficitaria. In questo caso non sarà presente la cicatrice lineare nell’area donatrice (nucale), ma tantissime micro-cicatrici puntiformi quasi invisibili. I capelli impiantati, dopo un iniziale stress chirurgico (1-2 mesi), inizieranno a ricrescere 3-6 mesi dopo l’intervento.

Richiedi un appuntamento